Scelta dei sanitari per il bagno: consigli per una scelta di design

0 Flares 0 Flares ×

Quando si arreda casa, organizzare anche gli ambienti più piccoli e gli elementi meno importanti, può essere una cosa complicata. Un esempio è dato dall’organizzazione dei sanitari, la scelta dei modelli, il tipo delle porcellane, i colori e soprattutto il punto in cui dovrebbero andare.

Grazie all’evoluzione del tempo e anche le proposte di arredo sempre di alto design, anche l’arredo del bagno ha acquisito una certa importanza e oltre alla vasca da bagno, la doccia o il lavandino con specchiera e tutti gli accessori di cui si piò aver bisogno per l’igiene personale, i sanitari iniziano ad avere la loro importanza. Ovviamente il colore deve essere in linea con le altre porcellane del bagno, al fine di mantenere la stessa eleganza interna.



Con le tante proposte di sanitari, si possono scegliere tantissimi modelli di sanitari per il bagno. Negli ultimi tempi stanno letteralmente spopolando i sanitari sospesi. Si tratta dei modelli di new design che vengono incassati nel muro, tale da sembrare sospesi a mezz’aria. Un’idea innovativa e bella da vedere, rispetto ai sanitari tradizionali. Sono diversi i servizi su internet, dove è possibile valutare le varie proposte di arredo bagno online.

Al fine di non incappare in possibili fregature è bene fare attenzione che i sanitari, anche quelli, siano stati realizzati a norma di legge. Per quanto riguarda i prezzi, sappiate che non è vero che tutti i sanitari sono gli stessi per tutti i bagni. Non è per nulla cosi. Quelli che hanno costi, solitamente, a meno che non siano in promozione, potrebbero essere stati realizzati con materiali poco resistenti.

Per questo motivo è meglio acquistare dei sanitari di qualità, con prezzi un po’ sostenuti, ma che sicuramente hanno la garanzia di durare nel tempo. Dopotutto cambiare i sanitari non è di certo lo stesso che cambiare un paio di pantaloni.



0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×
Loading Facebook Comments ...

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *